SICAM cresce ogni anno, sempre nel segno della "top quality" delle relazioni

15 Gennaio 2019

Ancor più elevato che in passato, nel 2018 il tasso di internazionalità della manifestazione è salito a ben 104 Paesi di provenienza dei buyers e dei professionisti in fiera: gli incrementi più significativi sono stati rilevati nelle visite da mercati lontani e importanti come il Canada e gli USA, la Cina, la Corea ed il Giappone.Visitatori di assoluto livello quelli di SICAM, quanto a ruoli aziendali ricoperti: è salita al 42% infatti la quota dei key players, persone con ruoli di vertice aziendale (direttori generali, titolari e CEO); al 12% quella dei designers e degli architetti d’interni, mentre sono sempre oltre il 23% i professionisti con ruoli commerciali e di marketing e al 16% quelli tecnici (direttori e funzioni di produzione ed acquisti in particolare).L’edizione dello scorso anno ha anche registrato la maggior superficie espositiva occupata, con oltre 16.500 mq netti ed un padiglione nuovo allestito appositamente: la forte fidelizzazione delle aziende che partecipano a SICAM (le più recenti edizioni hanno visto mediamente il 90% delle aziende presenti riconfermare la loro partecipazione l’anno successivo, un tasso di riconferme tra le più elevate che sia dato vedere) fa ritenere che anche il prossimo ottobre questa dimensione di aree espositive verrà confermata.