Il mondo dell'industria del mobile si è finalmente ritrovato a SICAM

Si è conclusa con un successo oltre le migliori aspettative la 12^ edizione di SICAM, che si è tenuta a Pordenone dal 12 al 15 ottobre: con oltre 540 espositori provenienti dall'Italia e da altri 28 Paesi esteri, il Salone ha segnato una vera e propria conferma della forza del settore della componentistica ed accessoristica per l'industria del mobile, che in realtà non si è mai fermato nel corso del biennio 2020-2021 e ha piuttosto intensificato la sua capacità di progettare e produrre.

C'era molta voglia di ritrovarsi in fiera in presenza: rivedersi e guardarsi negli occhi, avviare insieme ragionamenti, scambiare idee e valutare progetti. E' il senso stesso delle fiere, del resto: e a SICAM lo si è potuto fare molto bene, con un occhio rivolto a tutti i principali mercati internazionali. Sono stati presenti in visita professionisti dell'industria del mobile provenienti da oltre 90 Paesi, in rappresentanza di più di 7200 aziende. Il 66% dei visitatori provenienti dall'Italia e il 34% dall'estero: un respiro che era difficilmente prevedibile nelle settimane precedenti la fiera, per tutte le restrizioni di carattere sanitario legate alla pandemia e per un calendario di voli internazionali ancora lontano dai livelli del 2019.

L'appuntamento è fissato ora per ottobre 2022 a Pordenone, da martedì 18 a venerdì 21: l'industria del mobile ha già pronto il suo prossimo incontro con il business internazionale.
07/07/2021
La grande selezione di antine Ostermann si arricchisce ancora: ora alcune antine Senosan sono disponibili anche con superfici scrivibili e magnetiche. Una novità assoluta è rappresentata dalla raffinata antina impiallacciata "Rovere antico Mooreiche".

Le nuove antine Senosan sono disponibili nei colori bianco extralucido e nero super opaco. Entrambe le varianti sono scrivibili e magnetiche e offrono così straordinarie possibilità di applicazione per l'interior design, sia in ambito privato che commerciale. Anche la nuova antina impiallacciata "Rovere antico Mooreiche" si ispira ai colori scuri di tendenza. Ulteriori informazioni su questi elementi d'arredo si possono trovare inserendo la chiave di ricerca "#AntinePerMobili" sul sito web di Ostermann www.ostermann.eu

Per piccoli appunti e grandi messaggi: antine scrivibili
Chi già apprezzava la finitura Senosan extralucida "Icy White", può adesso disporre anche della nuova variante magnetica. È possibile scriverci e disegnarci con tutti i comuni pennarelli per lavagne bianche. Le sue possibilità di utilizzo sono tanto varie quanto i messaggi che vi si possono scrivere: dalla tradizionale "lista della spesa" sulla credenza della cucina al rapido "sono dalla nonna" nel corridoio, fino al "menù del giorno" in mensa. Nella progettazione dell'arredamento degli uffici, le grandi superfici dei mobili possono essere sfruttate contemporaneamente come lavagna bianca, rendendo superflue le ingombranti lavagne mobili. Per chi invece preferisce le superfici scure, la finitura "TopMatt "Black" utilizzata come lavagna magnetica, rappresenta la soluzione perfetta. Su questa è possibile scrivere con il tradizionale gessetto.

Di tendenza e di alta qualità: antina impiallacciata Mooreiche
Nel colore nero si presenta la nuova antina impiallacciata Ostermann "Rovere antico Mooreiche". Il materiale è attualmente tornato decisamente in voga grazie alla sua sostenibilità e all'estetica pregiata. Il rovere nero di alta qualità combina l'eleganza accogliente di una superficie in vero legno con il look moderno del nuovo colore di tendenza.

Vasta gamma di antine - su misura
Oltre alle novità sopra descritte, Ostermann offre ai falegnami numerosi altri elementi d'arredamento su misura con un ampio ventaglio di finiture diverse. Questo include antine con finiture in alluminio, a specchio, laccate, 3D, Fenix, Linoleum, PET e HPL. Sono tutte realizzate con diversi materiali di supporto e con pannelli di vari spessori. Le antine possono essere selezionate e ordinate online tramite il configuratore Ostermann, a partire da un singolo pezzo. La consegna avviene dopo un breve tempo di produzione.
03/06/2021
La tecnologia Bloom per FENIX NTM e Arpa HPL è stata inclusa nell'ADI Design Index 2020, un volume che include i migliori esempi di design italiano, creati e prodotti nel 2019. Questa innovazione, essendo stata selezionata, diventa automaticamente un precandidato per il Premio Compasso d'Oro 2022.
Bloom è la tecnologia a base di lignina creata dal dipartimento di ricerca e sviluppo dell'azienda per incrementare le materie prime naturali contenute nel cuore di Arpa HPL e FENIX NTM, materiali per l'interior design. I prodotti Arpa sono composti da carta e resine termoindurenti a base di fenolo. Bloom ha introdotto la tecnologia a base di lignina per ridurre significativamente, ossia del 50%, la quantità di fenolo presente nella resina.

La lignina, il secondo polimero naturale più abbondante al mondo dopo la cellulosa, può essere definita come il collante che tiene insieme le fibre di legno. Normalmente utilizzata nell'industria della cellulosa per produrre energia, il suo impiego nella formulazione di resine termoindurenti rappresenta un'innovazione significativa.

La tecnologia Bloom permette di assicurare la qualità e le apprezzate caratteristiche di FENIX NTM® e Arpa HPL, sostenendo al contempo i clienti nell'attuazione delle loro politiche di sostenibilità. Questo significa che Bloom offre un valore aggiunto superiore ai progetti e ai prodotti dei nostri clienti, senza compromessi in termini di qualità e prestazioni.

L'ADI Design Index è il terzo riconoscimento che la tecnologia Bloom riceve dopo aver vinto il Materialpreis 2020 e l'Interzum Award 2021 "Best of the Best".

La selezione per l'ADI Design Index viene effettuata annualmente dall'Osservatorio Permanente del Design dell'ADI, composto da oltre cento esperti provenienti da tutta Italia. È un punto di riferimento per il design di qualità, dall'arredamento ai veicoli, dalle macchine utensili alla comunicazione, senza dimenticare il social design.

I prodotti inseriti nel Design Index saranno in mostra all'interno di un'esposizione aperta al pubblico presso l'ADI Design Museum di Milano dal 3 al 20 giugno. La mostra sarà poi trasferita a Roma, dove sarà ospitata presso l'Acquario Romano dal 29 giugno al 2 luglio.